La scuola rimarrà chiusa per la seconda settimana di fila a causa dell’epidemia di Coronavirus, ma da oggi “la vacanza è finita” (ammesso che sia mai cominciata).

Infatti le indicazioni pubblicate nella home page del sito istituzionale del Meucci e del Fanoli, dicono che:

  • su iniziativa dei docenti, verranno attivate a partire da lunedì 2 marzo azioni di didattica a distanza, facendo uso del registro elettronico (tramite inserimento di materiali di studio, compiti ed esercizi per casa, ecc.) o del software Gsuite (tramite impiego delle classi virtuali, ecc.) o di altro software.
  • gli studenti sono tenuti a consultare quotidianamente l’agenda del registro elettronico, per tenersi informati su eventuali attività programmate dai docenti, e a rispettare le indicazioni ivi impartite;

Quindi arriverà lavoro da fare (o da studiare), anzi qualche prof si è preso avanti e ha già cominciato ieri: chi esercizi da svolgere, chi pagine da studiare, chi videolezioni da seguire.

Quello a cui bisogna fare attenzione è l’Agenda del Registro Elettronico: lì verranno pubblicate le indicazioni precise del lavoro da svolgere e non si potrà far finta di non aver visto. Quindi scuola chiusa, ma cervello acceso!