il Consiglio d’Istituto del Meucci, riunitosi in videoconferenza il 7 aprile 2020, ha deliberato l’assegnazione in comodato d’uso di 43 dispositivi informatici ricondizionati (13 pc portatili e 30 tablet) alle famiglie che, previa richiesta, risulteranno collocati in posizione utile all’interno della graduatoria formulata in base ai seguenti criteri:

a) punteggio attribuito in base al tipo di disagio:

5 punti: presenza di un Piano Didattico Individualizzato (con certificazione H)

4 punti: presenza di un Piano Didattico Personalizzato (con certificazione DSA)

3 punti: presenza di un Piano Didattico Personalizzato

b) punteggio attribuito in base alla classe frequentata*:

5 punti: frequenza della classe 5a

4 punti: frequenza della classe 4a

3 punti: frequenza della classe 3a

2 punti: frequenza della classe 2a

1 punto: frequenza della classe 1a

* questo punteggio è raddoppiato nel caso di segnalazione da parte del coordinatore di classe

Valgono le ulteriori seguenti disposizioni:

  • in caso di parità di punteggio, calcolato in base ai criteri a) e b) di cui sopra, la graduatoria sarà formulata facendo riferimento al giorno e all’ora della ricezione della richiesta da parte della scuola, secondo un ordine temporale crescente;
  • saranno assegnati prima i 13 pc portatili e poi i 30 tablet;
  • le famiglie interessate dovranno compilare la richiesta nell’apposito modulo scaricabile dal sito dell’Istituto, firmarla e inviarla tramite email a pdis018003@istruzione.it specificando nell’oggetto RICHIESTA DI COMODATO D’USO.
  • la richiesta dovrà pervenire alla casella di posta pdis018003@istruzione.it entro il 16 aprile;
  • la scuola non terrà conto degli eventuali problemi che dovessero causare la mancata ricezione della email contenente la richiesta;
  • saranno ritenute non valide, e quindi ignorate, le richieste pervenute all’indirizzo istituzionale della scuola dopo il 16 aprile
  • saranno ritenute non valide, e quindi ignorate, le richieste non firmate e quelle non veritiere;
  • i dispositivi saranno consegnati fino al loro esaurimento nel caso in cui le richieste valide fossero in numero superiore a quello dei dispositivi;
  • i dispositivi saranno consegnati fino ad esaurimento delle richieste valide nel caso in cui queste ultime fossero in numero inferiore a quello dei dispositivi; in tal caso la scuola utilizzerà diversamente i dispositivi non assegnati;
  • le modalità di consegna del dispositivo saranno comunicate alla famiglia tramite email allo stesso indirizzo usato per l’invio della richiesta.

(Redazione)