Il video da brividi che avete appena visto direttamente da YouTube (o che potete vedere cliccando sul titolo, se non lo avete ancora fatto) è la creazione di giovani filmmaker italiani, con background e attitudini differenti, ma accomunati dalla stessa passione per la cinematografia, fondatori del gruppo “4Takes Films”. Una di loro, Angelica Bizzotto (la terza da sinistra nel fermo immagine qui sopra) frequenta il liceo artistico Fanoli, indirizzo audiovisivo e multimediale.

Il progetto, accompagnato da una campagna di crowdfunding su Indiegogo, prende il nome di “Aether” e si tratta di un cortometraggio di genere fantasy.

L’idea è nata dalla collaborazione tra Angelica Bizzotto e Nicolò Cumerlato, che nel gennaio del 2014 hanno sognato, pensato, avviato “Aether”. Dalla prima scintilla si è passati alla stesura della sceneggiatura e poi alla realizzazione di un teaser di presentazione.

La campagna di crowdfunding servirà in gran parte a finanziare l’acquisto di nuova attrezzatura e per l’ingaggio di figure professionali.

“Tramite la realizzazione del cortometraggio “Aether” – spiega Angelica – vogliamo contribuire all’affermazione del genere fantastico nel nostro Paese: pensiamo che i cineasti italiani abbiano tutte le carte in regola per potersi mettere in gioco cimentandosi nella realizzazione di opere di fantasia. Il nostro intento è anche quello di valorizzare il territorio locale, invogliando le produzioni a realizzare film di genere, ma soprattutto di dare la possibilità a ragazzi come noi di poter esprimere la loro creatività in campo cinematografico. Il corto che cercheremo di finanziare vuole inoltre trasmettere una morale a chi lo guarda, facendo riflettere in merito ai pregiudizi che spesso annebbiano la nostra mente e alterano il nostro modo di pensare. Tutto quel che abbiamo realizzato finora è frutto di un duro e lungo lavoro portato a termine anche grazie ad alcuni professionisti del settore che ci hanno aiutati in modo del tutto gratuito. Le attrezzature utilizzate sono tutti equipaggiamenti personali dei rispettivi proprietari, infatti il teaser è stato realizzato a budget zero.

Ed ecco spiegato, ovviamente con un altro video, come nasce, cresce, si sviluppa e diventa realtà un progetto così:

Per chi non vuole attendere la realizzazione, questa è la trama (senza spoiler!):

Il romanzo fantasy è ambientato in epoca moderna in territorio bassanese, con precisi riferimenti ad un passato remoto e ad un destino già segnato. I protagonisti della storia sono 4 ragazzi non ancora ventenni (due ragazze e due ragazzi), ciascuno con la propria storia e la propria provenienza. Hanno caratteri completamente diversi tra loro, ma sono legati da una caratteristica che li accomuna e li distingue da tutti gli altri. Per questo si isolano e fanno gruppo. I coetanei li evitano, capiscono che c’è qualcosa di diverso in loro. I quattro faticano a capire cosa gli sta succedendo e solo successivamente comprendono l’immenso potere delle loro attitudini verso i quattro elementi (acqua, aria, fuoco, terra) per evitare un avvenimento che sta per accadere e che solo loro possono ostacolare. A guidarli sarà uno studioso, un personaggio particolare che a loro insaputa li tiene d’occhio in attesa del momento propizio. Il tutto culmina con la lotta tra il bene e il male, dove vengono evidenziati i sentimenti e dove i pregiudizi sono la fonte di tutti i guai.

Nella foto Angelica Bizzotto e Nicolò Cumerlato

(Angelica Bizzotto, 5^ BC, 2017/2018)